MAED, Master in Advance Exhibition Design

Tempo di lettura: < 1 minuti

“Oggi coinvolgere l’utente attraverso spazi immersivi, connessi, evolutivi è centrale in qualunque progetto di comunicazione, qualunque sia l’obiettivo finale: vendere un prodotto, esporre opere d’arte, far conoscere un territorio, raccontare la storia di un brand.

L’Exhibition Designer deve sapersi muovere in contesti dove é sempre più fluido il confine tra fisico e digitale, dimostrandosi a suo agio nel connettere differenti discipline, dall’architettura degli interni ai media digitali fino alle modalità costruttive e alla gestione dei parametri ambientali quali luce e suono.

Il corso mira a dotare il designer di visione, tecnica e capacità di esecuzione, strumenti indispensabili per affrontare un mercato che richiede figure capaci di interpretare con competenza le informazioni fornite dal committente e tradurle in interazioni significative e convincenti”.

Ti potrebbero interessare altri corsi