La sostenibilità sociale, il benessere in azienda e la necessità di una nuova leadership

Tempo di lettura: < 1 minuti

L’emergenza pandemica ha dato evidenza a tutte le dimensioni della transizione alla sostenibilità in azienda, partendo dalla qualità della relazione con le persone.Pur nelle difficoltà incontrate, si è affermato nei luoghi di lavoro uno spirito di rinnovata collaborazione e dialogo, anche con modalità digitali prima non sperimentate su larga scala.

Una sorta di “esperimento” sia pure involontario che ha reso una volta di più visibile l’importanza del benessere aziendale quale risorsa che consente un miglioramento del clima interno, il coinvolgimento diffuso negli obiettivi aziendali, lo sviluppo di nuove idee per la crescita dell’impresa.Nel momento in cui migliorano le condizioni sanitarie, Proetica propone una riflessione su questa nuova “sostenibilità sociale” del lavoro, con testimonianze aziendali e la proposta di nuovi modelli organizzativi.

PROGRAMMA DEI LAVORI

Introduzione
Dario De Rossi Presidente di Proetica- La dimensione “sociale” della sostenibilità

Michele Valerio Consulente di Direzione, Partner di Eupragma, Psicologo, Founder di Apprendo- Un progetto dove la sostenibilità diventa innovazione

Ferdinanda Tomasin Imprenditrice, Direzione Commerciale e Comunicazione di Maglificio Ferdinanda-La relazione con i collaboratori: dare valore alle persone e generare benessere in azienda

Paolo Mazzetto Counselor professionista, Mediatore familiare e sociale-Dal comando al servizio: la necessità di una nuova leadership per il benessere organizzativo, la sostenibilità e il miglioramento dei risultati aziendali

Diego Zandonella Callegher Consulente di management CMC, Coach professionista-Testimonianza sulla Servant leadership e il benessere organizzativo in epoca di pandemia

Paolo Feltrin Studio Feltrin Sacile

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA: 0422 294253- eventi@assindustriavenetocentro.it

ADESIONE ONLINE

Ti potrebbero interessare altri eventi